Orto diffuso blog e pagina Facebook

La pagina Facebook di Ortodiffuso (tutto attaccato, senza spazi bianchi, perché la pagina Orto diffuso e condiviso è invece quella di un gruppo di Vicenza) viene aggiornata di continuo con informazioni, appuntamenti e date dei nuovi corsi sull’orto urbano. Il blog invece è dedicato ai materiali di approfondimento, come tesi, pubblicazioni, analisi o presentazioni, che su facebook verrebbero persi e non sarebbero rintracciabili.

I libri che ho scritto invece li trovate in questa pagina

Posted in generale | 1 Comment

Una tesi per i giardini comunitari

La prima tesi sugli orti comunitari presentata all’Università di Agraria di Milano da Giona Restelli. Un primo lavoro che speriamo possa essere solo l’inizio di un percorso di analisi e interesse da parte dell’accademia di un fenomeno che non può più essere considerato come casuale e spontaneo.

Restelli_tesi_sb3 – Copia (2)

Posted in tesi, ricerche, studi | Tagged , , | 1 Comment

ortodiffuso al Memefest

Orto diffuso è stato selezionato tra i finalisti al Memefest, un film che tratta i temi della comunicazione critica e radicale, articolando la sua attività tra network educativi internazionali e cercando di rimettere in discussione le ideologie commerciali implicite nella comunicazione.
qui le recensioni su Ortodiffuso, che ha partecipato con la mappa e con https://vimeo.com/50711460

Posted in General | Leave a comment

il bando ColtivaMI, orti su misura del Comune di Milano

Il Comune di Milano ha pubblicato oggi il bando per accedere alla concessione di orti all’interno dell’iniziativa Coltiva Mi. Si tratta dell’assegnazione di parcelle in due aree in via Rubicone e una in via Cascina dei Prati. La novità è che gli orti vengono assegnati non più agli anziani, ma anche a giovani e a cittadini extracomunitari. Come? E’ necessario costituire una associazione, o promettere di farlo una volta avuto accesso e partecipare al bando.
Non si tratta dunque di una assegnazione in base alle esigenze o alle caratteristiche di chi ne fa richiesta, ma di un bando vero e proprio, dunque una gara. E il concetto di partecipazione, proprio invece dell’altro regolamento del Comune, quello sui giardini comunitari, sembra assai diverso.
Chi partecipa infatti si deve impegnare a progettare lo spazio secondo le richieste del Comune, che prevedono la creazione di aree comuni, arredi, servizi e depositi attrezzi, di pozzi dove non c’è allaccio all’acquedotto, di spazi e di contenitori per l’immondizia.
L’iniziativa potrebbe essere interesante e dimostrare che la municipalità si è accorta di un effettivo bisogno del cittadino, è anche comprensibile l’organizzazione scelta, da parte di una istituzione che ha necessariamente bisogno di forme burocratiche. Però potrebbe essere da segnalare che in questo caso il Comune, in cambio di nessun servizio, ma anzi, della richiesta di realizzazione di servizio da parte dei cittadini, richiede un canone di affitto della terra, anche se solo a partire dal nono anno.
ColtivaMi risulta così una via di mezzo: non più orto comunale classico, che prevede una selezione, una lista di attesa, ma fornisce una parcella dotata di acqua, deposito e spazi comuni, neppure uno spazio libero dove i cittadini possono scegliere in totale autonomia, ma uno spazio in “concorso” da allestire a proprie spese ma secondo le regole richieste.
E’ il concetto di bando che forse andrebbe rivisto. Meccanismo messo a punto nei decenni passati, sembra poco adatto al momento attuale, un momento in cui i cittadini stanno dimostrando da più parti di volersi prendere in prima persona la responsabilità di fare qualcosa, ma contribuendo in modo attivo, ovvero in modo autonomo, dando spazio alle proprie idee, alle proprie capacità, alle proprie soluzioni, dimostrando di saper far evolvere le cose oltre a modelli pre stabiliti.

Posted in General | Leave a comment

Isola Pepe verde, finalmente!

Isola-Pepe-VerdeUna buona notizia: per la prima volta, attraverso le modalità indicate nella delibera di Giunta n.1143 del 25 maggio 2012 relativa alla Convenzione messa a punto dal Comune di Milano per i giardini comunitari, il 7 maggio 2013 è stato stipulato l’accordo tra l’associazione Isola Pepe Verde e la Direzione del Settore Zona 9. Dopo anni di richieste e attese, in zona Isola, ultimamente dedicata al cemento e alla speculazione immobiliare, nascerà un giardino e verrà riconosciuta l’importanza delle attività e le pratiche che i Giardini Comunitari creano tra gli abitanti favorendo socialità, rispetto del verde e del territorio, della cultura del bene pubblico.
Domenica 12 maggio festa dalle 10 in poi.

IPV festa 12-05-2013 A3r

Posted in generale, orti in città | 1 Comment

Pestici nell’acqua. Quanto è grave la contaminazione?

I pesticidi finiscono nell’acqua, e inquinano le falde. Quanto è grave questa contaminazione? Ecco l’ultimo rapporto Ispra, dal quale emerge che “Nelle acque superficiali sono stati trovati residui di pesticidi nel 55,1% dei punti, nel 34,4% dei casi con concentrazioni superiori ai limiti delle acque potabili. Nelle acque sotterranee sono risultati contaminati il 28,2% dei punti, nel 12,3% dei casi con concentrazioni superiori ai limiti. Le concentrazioni misurate sono spesso basse, ma il risultato complessivo indica una diffusione molto ampia della contaminazione. I livelli sono generalmente più bassi nelle acque sotterranee, ma residui di pesticidi sono presenti anche nelle falde confinate. rapporto ispra inquinamento acque 2013

Posted in General, tesi, ricerche, studi | Leave a comment

Per imparare la permacultura

38 video lezioni sulla permacoltura sono state messe a disposizione dalla New York State University. Una bella idea di bene comune, di condivisione dei saperi per il bene di tutti.

Posted in manuali e tecniche | Leave a comment

Firmare on line contro la distruzione del giardino degli aromi

A questo link è possibile firmare on line contro la variante di Piano regolatore che cancella uno degli ultimi angoli agricoli e selvatici rimasti a Milano, l’area dell’ex ospedale psichiatrico Paolo Pini.
Il nuovo PGT (Piano di Governo del Territorio) ha approvato la edificazione nel Comparto Litta Modignani, all’interno dell’area che attraversa parte del parco dell’ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini fino alla via Bovisasca. Un programma di edificazione voluto dalla Provincia di Milano che non tiene in conto alcuno delle realtà operanti: orti comunitari, area sperimentale dell’Istituto Pareto, aree di biodiversità e bellezza.
Condividete e fate circolare il link: le firme valgono anche se raccolte all’estero e non a Milano.

Posted in General | Leave a comment

Inquinamento da piombo e depurazione naturale

Inquinamento da piombo è una guida al problema del piombo nei terreni in cui si vogliono coltivare piante da orto. Il piombo, usato come anti detonante nelle automobili,  è stato posto fuori commercio dal 1994, anche se è stato utilizzato da alcuni mezzi fino al 2000. Il piombo però ha una altissima permanenza nel terreno, anche non si trova più nelle emissioni dunque, va considerato come fattore di rischio se si coltiva in pena terra e non in cassoni con terra agricola. Questa guida analizza l’avvelenamento da piombo, ma soprattutto presenta alcune possibilità di bonifica del terreno, come il biorisanamento ottenuto con microrganismi, il bioassorbimento sempre con lieviti e batteri, la fitodepurazione con brassicacee e altre piante.

Posted in manuali e tecniche | Leave a comment

La delibera sui giardini di Milano prende forma

La delibera sui giardini comunitari di Milano approvata nel maggio 2012, inizia a prendere forma. Il primo giardino che ha ottenuto l’applicazione del regolamento è il Giardino nascosto del Comitato Ponti, tra via Bussola e via Malaga a Milano.
Il docmento di approvazione.
Altri giardini di altre zone hanno fatto richiesta (per esempio zona 9, Isola Pepe verde), ma come era facile prevedere la velocità con cui vengono redatti gli accordi dipende dai Consigli di zona.

Posted in General | Leave a comment